RICAMBI NISSAN PATROL TR - EBRO - SAFARI 81/93

Il Nissan Patrol è un Fuoristrada giapponese prodotto dalla Nissan Patrol  in vari modelli e versioni dal 1951.

 

Terza serie K-160 K-180 TR

Nel 1980 nasce la terza serie, un modello completamente nuovo con carrozzeria squadrata, sigla di progetto K-VR160.

Il motore è il diesel SD33 di 6 cilindri di 3.300 cm³ aspirato, inizialmente inserito nel G60 verso fine serie, successivamente questo motore, con l'aggiunta del turbo, diventerà turbodiesel.

Questa serie verrà prodotta anche in Spagna dal 1983 dalla Motor Iberica S.s. di Barcellona con il marchio Nissan per la Spagna e la Francia, mentre per altri mercati, come quello italiano, con il marchio Ebro. I modelli base montano anche un motore diesel Perkins a 4 cilindri di 2.700 cm. La gamma alta si compone del motore giapponese da 3.300 cm³ in versione aspirata e turbo. Nelle versioni a benzina venivano proposti un 2.4L quattro cilindri, un 2.8L sei cilindri e un 4.0L sei cilindri in linea. La produzione in Spagna termina nel 2001; in 18 anni sono stati assemblati 196 mila esemplari nello stabilimento di Barcellona.

Patrol K-260 TR

Nel 1989 viene completamente rinnovata dal punto di vista tecnico.

Gli esterni vengono sottoposti a un restyling generale con una nuova calandra all'anteriore mentre al posteriore riceve nuovi fanali fumè e modanatura al portellone posteriore  con l'occasione viene aggiunta la sigla TR SAFARI , la sigla di progetto è K-260.

 

Le novità più importanti invece riguardano la meccanica dove viene adottato un nuovo motore 6 cilindri in linea turbodiesel da 2800 cm³ con testata in alluminio, al posto del pesante motore turbodiesel di 3.300 cm³ con testata in ghisa che troverà la sua fine sul modello K 160, la trasmissione viene completamente stravolta , cambio nuovo (uguale al GR Y60 e con le varie evoluzioni verrà riproposto fino alle ultime versioni)  gli assali verranno rinforzati nei semiassi e il differenziale anteriore acquisterà 4 satelliti,(2 nella precedente versione) il differenziale posteriore avrà l'aggiunta dell'autobloccante "molto utile specialmente nei tratti fangosi a bassa aderenza" , alberi di trasmissione rinforzati  con doppia crociera sia all'anteriore che al posteriore , la sospensione rimane a balestre ma più rialzate (circa 5-7 cm rispetto alla serie precedente K-160) ed allungate per un maggiore confort di marcia, gli interni rimarranno pressoché invariati.

 

Nel 1987 la Nissan Patrol TR "Fanta Limon" (vedi foto in basso) esordisce alla Parigi-Dakar , che è stata la prima edizione aperta ai motori diesel , il propulsore era un 2.8td 4 cilindri da 146 cavalli 150km orari di velocità massima per 1600 kg di peso ,  Un successo per la debuttante Nissan che si è piazzata sul gradino più alto del podio tra le vetture a gasolio e nona assoluta.

 

Il 1988-1989 fùrono gli anni della Nissan Patrol "Repsol" Quando Nissan decise di utilizzare i motori a benzina fece un timido debutto a Baja Aragón nel 1988, con i colori aziendali, e fu al Rally dei Faraoni di quello stesso anno che un team completo fu organizzato con i piloti Miguel Prieto e Jorge Bäbler A Parigi-Barcellona-Dakar 1988/1989, con i colori Nissan-Repsol iniziò una lunga avventura.

 

 

Nissan Patrol TR - K160 fino al 1988

Nissan Patrol TR - K260 dal 1989

Nissan Patrol TR - Esordio alla Dakar 1987

Nissan Patrol TR - Nelle competizioni 1988-1989

Nissan Patrol TR "Pantera" - by FOUR X ROCKER garage